Informativa sul trattamento dei dati

La informiamo che il Regolamento UE 2016/679 e del D.Lgs. n.196/2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Ai sensi di detta normativa, il trattamento dei Suoi dati personali sara' improntato ai principi di correttezza, liceita' e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti. Ai sensi dell'art. 13 delle normative vigenti sopra indicate, Le forniamo le seguenti informazioni:

  1. Base giuridica, finalita' e modalita' del trattamento dei dati

I dati personali saranno trattati in relazione ai servizi offerti dall'Ordine degli Psicologi della Lombardia - di seguito Ordine - attraverso il proprio portale servizonline.opl.it (pagoPA), esclusivamente per le finalità  che rientrano nei compiti istituzionali dell'Amministrazione e di interesse pubblico o per gli adempimenti previsti da norme di legge o di regolamento.

Nell'ambito di tali finalita' il trattamento riguarda anche i dati relativi alle iscrizioni/registrazioni al portale necessari per la gestione dei rapporti con l'Ordine, nonche' per consentire un'efficace comunicazione istituzionale e per adempiere a eventuali obblighi di legge, regolamentari o contrattuali.

  1. Natura della raccolta dei dati e conseguenze di un eventuale mancato conferimento

Il conferimento dei Suoi dati personali e' obbligatorio al fine di adempiere agli obblighi derivanti dalla fornitura del servizio, in generale, agli adempimenti di legge. Le informazioni personali sono raccolte solo ed esclusivamente a seguito dell'accesso al sistema nella propria sezione riservata. Il loro eventuale mancato conferimento comporta l'impossibilita' da parte nostra di fornire il servizio.

  1. Comunicazione e diffusione dei dati

I Suoi dati personali ai fini dell'esecuzione del servizio e per le finalita' sopra indicate potranno essere comunicati a tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nelle attivita' necessarie alla gestione dell'Ordine, come previsto dalla L. n.56/1989.

  1. Ambito territoriale

I Suoi dati personali non saranno trasferiti a Destinatari al di fuori dello Spazio Economico Europeo. Nel caso lo fossero in un futuro, il Titolare al trattamento dei Dati Personali assicura che il trattamento dei suoi Dati Personali avverra' nel rispetto della normativa applicabile. Invero, i trasferimenti si baseranno alternativamente su una decisione di adeguatezza o sulle Standard Model Clauses approvate dalla Commissione Europea.

  1. Conservazione dei dati

I dati a Lei riferiti sono conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario per gli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati e secondo le prescrizioni perviste dalle normative vigenti.

I dati personali possono essere conservati per periodi piu' lunghi a condizione che siano trattati esclusivamente ai fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica, storica o ai fini statistici, fatta salva l'attuazione di misure tecniche e organizzative adeguate richieste dal G.D.P.R.

Gli archivi e i singoli documenti degli Enti pubblici sono inalienabili (art.54, cc.1-2 D.Lgs. n.42/2004). Gli archivi degli Enti pubblici territoriali sono soggetti al regime del demanio pubblico (artt. 822, 823, 824 Codice Civile), che all'inalienabilita' aggiunge altre garanzie di salvaguardia. I relativi diritti sono pertanto imprescrittibili.

  1. Diritti dell'interessato artt. dal 15 al 22 del 2016/679 (G.D.P.R.)

In ogni momento potra' esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento ai sensi dell'art.7 del Codice Privacy e degli artt. 4 e 12 del Nuovo Regolamento Europeo 2016/679, che per Sua comodia' riproduciamo.

  1. Il titolare del trattamento adotta misure appropriate per fornire all'interessato tutte le informazioni di cui agli articoli 13 e 14 e le comunicazioni di cui agli articoli da 15 a 22 e all'articolo 34 relative al trattamento in forma concisa, trasparente, intelligibile e facilmente accessibile, con un linguaggio semplice e chiaro, in particolare nel caso di informazioni destinate specificamente ai minori. Le informazioni sono fornite per iscritto o con altri mezzi, anche, se del caso, con mezzi elettronici. Se richiesto dall'interessato, le informazioni possono essere fornite oralmente, purche' sia comprovata con altri mezzi l'identita' dell'interessato.
  2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
  3. a) dell'origine dei dati personali;
  4. b) delle finalita' e modalita' del trattamento;
  5. c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
  6. d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
  7. e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualita' di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  8. L'interessato ha diritto di ottenere:
  9. a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
  10. b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  11. c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  12. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
  13. a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche' pertinenti allo scopo della raccolta;
  14. b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

I diritti di cui all'articolo 12 sono esercitati con richiesta rivolta senza formalita'  al titolare o al responsabile della protezione dei dati personali, anche per il tramite di un incaricato, alla quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo entro 30 giorni dalla data di pervenimento della richiesta.

  1. Titolare del trattamento

Il titolare del trattamento e' l'Ordine degli Psicologi della Lombardia, corso Buenos Aires, 75 - 20124 Milano
tel.0267071596, fax.0267071597
PEO - Posta Elettronica Ordinaria: segreteria@opl.it
PEC - Posta Elettronica Certificata: segreteria@pec.opl.it

  1. Responsabile della protezione dei dati (RDP - DPO)

Il titolare del trattamento, come previsto dal G.D.P.R., ha individuato e nominato Giulio Angelo Fontana quale Responsabile della Protezione dei Dati (esterno) - DPO, reperibile ai seguenti contatti:

  • Reclamo Garante Privacy

Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti effettuato attraverso questo sito avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall'art. 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento), i cui contatti sono pubblicati sul sito web http://www.garanteprivacy.it